Viaggio in Perù cosa vedere e quando partire

Viaggio in Perù cosa vedere

Viaggio in Perù cosa vedere e quando partire

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente stai pensando di fare un viaggio epico in una terra ricca di storia, cultura e avventure mozzafiato. E se c’è un posto che è praticamente la personificazione di tutto questo, è il Perù. Ecco tutto su viaggio in Perù cosa vedere e quando partire

Cosa vedere in Perù in estate

Quando si parla di Perù la mente corre subito ai misteriosi siti archeologici degli antichi Inca, alle vibranti città coloniali, alla ricca tradizione culinaria e alle meraviglie naturali che si estendono dal cuore della giungla amazzonica fino alle alte cime delle Ande. Ma c’è molto di più dietro a questo Paese che lo rende un must per ogni viaggiatore intraprendente.

Partiamo dalle radici: la cultura peruviana è un caleidoscopio di influenze indigene, spagnole, africane e asiatiche, un mix che si riflette non solo nella cucina ma anche nell’arte, nella musica e nelle tradizioni locali. La gente del Perù è calorosa, accogliente e incredibilmente orgogliosa della propria eredità culturale, il che rende ogni incontro un’esperienza autentica e coinvolgente.

Per coloro che sono affascinati dalla storia antica, ci sono pochi luoghi al mondo che possono competere con la magia di Machu Picchu. Questa antica città inca, incastonata tra le cime delle Ande, è una delle Sette Meraviglie del Mondo e un luogo che deve essere visto per essere davvero compreso. Camminare tra le sue rovine millenarie è un’esperienza mistica che ti catapulta indietro nel tempo, facendoti riflettere sulle incredibili conquiste di questa civiltà antica.

Ora bando alle ciance. Andiamo alla scoperta di viaggio in Perù cosa vedere.

Cosa vedere in Perù in vacanza: non solo Machu Picchu

Ma il Perù non è solo Machu Picchu. C’è il lago navigabile più alto del mondo, il Lago Titicaca, dove le antiche tradizioni dei popoli indigeni vivono ancora oggi su isole galleggianti fatte di giunchi. C’è l’enigmatico deserto costiero di Nazca, famoso per le sue linee misteriose che si estendono per chilometri nel deserto, lasciando gli archeologi ancora in cerca di risposte. E poi ci sono le città coloniali come Cusco e Arequipa, con le loro architetture affascinanti e le piazze pittoresche che ti fanno sentire come se fossi nel bel mezzo di un romanzo di Gabriel García Márquez.

E non dimentichiamoci della cucina. Il Perù è un paradiso gastronomico, con piatti deliziosi e sapori unici che ti lasceranno desiderare di più. Da ceviche freschissimo a lomo saltado saziante, passando per il piccante ají de gallina e il dolce suspiro limeño, ogni pasto è un’avventura culinaria che ti fa sentire come se stessi assaggiando un pezzo della storia e della cultura del Paese.

Questi sono alcuni dei meravigliosi luoghi da non perdersi in un viaggio in Perù cosa vedere.

Quando andare in vacanza in Perù e cosa mettere in valigia

Il periodo migliore per visitare il Perù dipende in gran parte dalle tue preferenze personali e dalle attività che desideri svolgere durante il viaggio. Tuttavia, generalmente si può dire che il periodo migliore va da maggio a ottobre, durante la stagione secca. Durante questi mesi, il clima è più stabile e le giornate sono generalmente soleggiate, perfette per esplorare le rovine antiche, fare trekking nelle Ande o semplicemente godersi la natura.

Per quanto riguarda cosa mettere in valigia, ecco alcuni suggerimenti:

  • Abbigliamento versatile. Poiché il clima può variare notevolmente a seconda della regione che visiti e dell’altitudine, è consigliabile portare con te abbigliamento versatile che possa adattarsi a temperature diverse. Includi strati leggeri per le giornate calde e strati più pesanti per le notti fresche nelle Ande.
  • Scarpe comode. Se prevedi di fare trekking o escursioni, assicurati di portare con te un paio di scarpe comode e adatte all’attività che hai in programma. Un paio di scarpe da trekking robuste è essenziale se prevedi di esplorare le montagne o camminare su terreni accidentati.
  • Protezione solare. Il sole può essere abbastanza forte in alcune regioni del Perù, quindi assicurati di portare con te creme solari ad alta protezione, occhiali da sole e cappello per proteggerti dai raggi UV.
  • Repellente per insetti. Specialmente se stai visitando la regione amazzonica, è importante proteggerti dalle zanzare e da altri insetti che potrebbero trasmettere malattie. Assicurati di portare con te un buon repellente per insetti e indossare abiti che coprano la pelle durante le ore di maggior attività degli insetti.
  • Bagaglio leggero. Poiché potresti dover spostare il tuo bagaglio più volte durante il viaggio, ti consiglio di viaggiare leggero e di portare solo l’essenziale. Un buon zaino da trekking o una valigia con ruote resistente possono essere la scelta migliore per facilitare gli spostamenti.

Con queste semplici raccomandazioni, sarai pronto per affrontare la tua avventura in Perù con stile e tranquillità. Viaggio in Perù cosa vedere: i 5 luoghi imperdibili.

Viaggio in Perù cosa vedere : 5 luoghi da non perdere

Nella Top 5 al primo posto c’è senza dubbio Machu Picchu: una delle scoperte più importanti del XX sec, è la città perduta per eccellenza! Rimasta nascosta dai tempi dei Conquistadores spagnoli fino al 1911, quando la scoprì l’esploratore americano Bingham. Solo il sito vale il lungo viaggio!! Questo luogo archeologico iconico è veramente una meraviglia del mondo antico e una tappa imprescindibile per qualsiasi viaggiatore che visita il Perù. Ma non è tutto su viaggio in Perù cosa vedere, ovviamente!

Machu Picchu, conosciuta anche come “La Città Perduta degli Inca“, è appunto un’antica città inca situata sulle pendici delle Ande, circondata da montagne spettacolari e vegetazione lussureggiante. La sua ubicazione remota e la sua storia enigmatica la rendono una delle destinazioni più misteriose e affascinanti al mondo.
La visita a Machu Picchu è un’esperienza magica che ti trasporterà indietro nel tempo, permettendoti di immergerti nella grandezza e nella bellezza dell’antica civiltà inca. Camminare tra le sue rovine ben conservate, ammirare l’ingegnosità architettonica degli antichi costruttori e contemplare la maestosità del paesaggio circostante è un’esperienza che ti lascerà senza fiato.

Ci sono diverse modalità per raggiungere Machu Picchu, ma la più famosa è il trekking lungo il Cammino Inca. Questo percorso panoramico ti porta attraverso antiche strade inca, passando per siti archeologici, paesaggi mozzafiato e varie altitudini prima di arrivare alla porta del celebre sito. Oltre ai punti di interesse principali come il Tempio del Sole, la Piazza Principale e il Tempio delle Tre Finestre, ci sono anche sentieri meno battuti e angoli nascosti da scoprire. E non dimenticare di salire su Huayna Picchu o Machu Picchu Mountain per godere di viste spettacolari su Machu Picchu e sulle Ande circostanti. Questa è solo la prima tappa di un viaggio in Perù cosa vedere.

Viaggio nella storia del Perù: Cuzco capitale Inca

Cuzco a 3.400 mt di altezza, è la capitale storica dell’impero Inca. Sotto la dominazione spagnola furono costruite chiese, piazze, palazzi barocchi, insomma, è un vero gioiello da scoprire. Cuzco, conosciuta anche come “La Città Imperiale“, è ricca di storia, fascino e bellezza architettonica. Il suo centro storico è un labirinto di stretti vicoli in pietra, piazze affollate e antichi edifici coloniali che raccontano storie di un passato glorioso e di una cultura vibrante. Qui, potrai passeggiare tra le strade di pietra scolpite dagli Inca, ammirare i magnifici edifici religiosi e visitare i numerosi musei che custodiscono tesori preziosi dell’arte e della storia peruviana.


Una delle attrazioni principali di Cuzco è sicuramente la Plaza de Armas, una splendida piazza al centro della città, circondata da edifici storici e dominata dalla maestosa Cattedrale di Santo Domingo. Questa piazza è il cuore pulsante di Cuzco, un luogo dove i locali si riuniscono per socializzare, i venditori ambulanti offrono le loro merci e i viaggiatori si immergono nell’atmosfera vibrante della città.
Oltre alla Plaza de Armas, ci sono molte altre attrazioni da visitare a Cuzco, tra cui Sacsayhuamán, una maestosa fortezza inca situata su una collina sopra la città, con impressionanti mura di pietra lavorate a mano che mostrano la maestria architettonica degli antichi abitanti della regione.

Ma Cuzco non è solo storia e architettura; è anche una città vivace e cosmopolita, piena di ristoranti deliziosi, bar alla moda, negozi artigianali e mercati colorati. Assicurati di dedicare del tempo a esplorare i mercati locali di San Pedro e San Blas, dove potrai acquistare souvenirs fatti a mano, prodotti alimentari freschi e immergerti nella cultura locale.
Infine, non dimenticare di assaggiare la deliziosa cucina peruviana mentre sei a Cuzco. Dai piatti tradizionali come il cuy (porcellino d’India) e il lomo saltado (carne saltata), alle prelibatezze moderne e internazionali, ci sono opzioni per tutti i gusti e le preferenze culinarie. Viaggio in Perù cosa vedere: ora conosci anche il secondo luogo da visitare senza pensarci due volte!

Paesaggi del Perù: il Lago Titicaca

Lago Titicaca: il lago più alto al mondo, al cui centro si trova l’isola Amantanì. Qui non ci sono auto, alberghi o elettricità. Si vive la vita più autentica del Paese. Questo lago navigabile, situato tra il Perù e la Bolivia, è il lago più alto del mondo e un luogo di incredibile bellezza naturale e importanza culturale.


Il Lago Titicaca è il luogo di origine della mitica civiltà degli Uros, un popolo che ha costruito le loro case e le loro isole galleggianti utilizzando giunchi locali. Una visita a queste isole è un’opportunità unica per immergersi nella cultura e nelle tradizioni degli Uros, per scoprire il loro stile di vita unico e per apprezzare la loro abilità nell’utilizzare le risorse naturali del lago.


Oltre alle isole galleggianti degli Uros, il Lago Titicaca è punteggiato da numerose altre isole, ognuna con la propria storia e caratteristiche uniche. Tra le isole più famose ci sono Isla Taquile e Isla Amantani, dove è possibile trascorrere del tempo con le comunità locali, scoprire antichi siti archeologici e ammirare panorami spettacolari del lago e delle montagne circostanti.
Il Lago Titicaca offre anche numerose opportunità per gli amanti delle attività all’aperto. Puoi fare escursioni sulle montagne circostanti, fare kayak sulle acque del lago, o semplicemente rilassarti sulla riva e goderti il ​​sole. Qualunque sia la tua preferenza, c’è qualcosa per tutti al Lago Titicaca. Viaggio in Perù cosa vedere: non vorrai mica perdertelo!

Montagne del Perù: viaggio arcobaleno

Le montagne arcobaleno, Vinicunca. Se ti piace il trekking, qui sarai accontentato. Si parte da una valle con una magnifica vista di ghiacciai e cascate per incontrare alpaca e lama, arrivando fino a 5.000 mt di altezza per ammirare Vinicunca ed il suo scenario multicolor!!
Situata nei pressi della città di Cuzco, la Montagna Arcobaleno è diventata rapidamente una delle attrazioni più popolari del paese per il suo paesaggio incredibilmente pittoresco e i colori vibranti che si alternano lungo i suoi pendii.

L’ascesa alla Montagna Arcobaleno è un’esperienza unica e indimenticabile che ti porta attraverso paesaggi mozzafiato e ti regala panorami spettacolari che sembrano usciti da un dipinto. Viaggio in Perù cosa vedere: queste montagne sono un vero spettacolo da ammirare.

Nazca patrimonio dell’UNESCO in Perù

Nazca. Questa è un’oasi nel deserto costiero peruviano, dove prevalgono caldo secco e deserto. Soleggiata durante tutto l’anno, è conosciuta come la città dell’eterna estate! Se non hai paura di volare con dei piccoli piper, sorvola le famose linee di Nazca per poi chiederti se veramente le hanno disegnate gli alieni!! Queste enigmatiche linee di Nazca, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, sono infatti un enigma archeologico che ha affascinato gli studiosi e i visitatori di tutto il mondo per secoli.

Sono composte da giganteschi disegni e figure di animali, piante e geometrie, alcune delle quali misurano anche centinaia di metri di lunghezza. La domanda che ancora oggi affligge gli esperti è: perché sono state create e qual è il loro significato?
Alcuni dei disegni più famosi includono il colibrì, il ragno, il condor e il celebre “astronauta”, una figura umana con una testa aliena che ha alimentato numerose teorie sulla presenza di extraterrestri nell’antica civiltà di Nazca.

Oltre alle linee di Nazca, la regione offre anche altre attrazioni interessanti, tra cui il cimitero di Chauchilla, un sito archeologico che ospita tombe pre-incaiche ben conservate e mummie antiche, e le antiche aquedotti di Cantalloc, un sistema di canali sotterranei che i Nazca usarono per irrigare i loro campi desertici.

Viaggio in Perù cosa vedere: ora sai tutto… o quasi! Se desideri altre informazioni vieni a trovarci nella nostra agenzia viaggi Viterbo e prenota la tua vacanza da sogno.

Contattaci su WhatsApp