Giornata della felicità: un viaggio in glamping in Patagonia

Viaggio in glamping in Patagonia

Giornata della felicità: un viaggio in glamping in Patagonia

La Giornata Mondiale della Felicità, che cade il 20 marzo di ogni anno, è un’occasione importante per riflettere sul concetto di felicità e su come possiamo coltivarla nelle nostre vite. E se c’è una cosa che spesso porta gioia e soddisfazione, è il viaggio. Viaggiare è più di un semplice spostarsi da un luogo all’altro; è un’esperienza che arricchisce la nostra anima e nutre il nostro desiderio di scoprire, imparare e crescere. Nel contesto della Giornata Mondiale della Felicità, il viaggio diventa un simbolo potente della ricerca della felicità personale. Ma oggi parliamo di un tipo di vacanza nello specifico: il viaggio in glamping in Patagonia, dove la felicità è nell’aria.

Viaggiare ci consente di allontanarci dalla routine quotidiana, esplorare nuovi territori e entrare in contatto con culture diverse. Questo ci offre l’opportunità di ampliare le nostre prospettive e apprezzare la bellezza della diversità del mondo che ci circonda. Inoltre, viaggiare ci permette di creare ricordi preziosi e di vivere momenti indimenticabili. Le esperienze che accumuliamo durante i viaggi diventano parte integrante del nostro bagaglio emotivo, arricchendo le nostre vite e fornendo fonti di gioia e gratitudine nel tempo.
E che ne dici di un viaggio in glamping in Patagonia? Scopri questa meta con noi!

Viaggio in Patagonia: vivila al 100% nel glamping

Un viaggio in glamping in Patagonia può offrire un’esperienza unica e memorabile per chi ama il freddo e la natura selvaggia. Il glamping, un lussuoso campeggio immerso nella natura, combina il comfort di alloggi di alta qualità con l’avventura e l’emozione del campeggio all’aperto. Nella Patagonia, questa esperienza si arricchisce ulteriormente con paesaggi mozzafiato, montagne imponenti, ghiacciai scintillanti e una ricca fauna selvatica.

Per coloro che amano il freddo, la Patagonia offre condizioni ideali per vivere una felicità unica. Il clima fresco e rigido, soprattutto durante l’inverno australe, crea un ambiente suggestivo e stimolante per esplorare la regione. Il freddo pungente può essere affrontato con abbigliamento adeguato, che aggiunge un senso di avventura e sfida al viaggio.
Una delle esperienze più affascinanti che la Patagonia offre ai viaggiatori è l’opportunità di esplorare i suoi ghiacciai. Attraverso escursioni guidate o tour in barca, è possibile avvicinarsi a questi imponenti monumenti naturali, ammirarne la bellezza cristallina e cogliere la sensazione di meraviglia e stupore di fronte alla grandezza della natura.

Inoltre, il glamping stesso può contribuire alla felicità durante il viaggio in Patagonia. Rilassarsi in comodi letti, godersi una calda doccia dopo una giornata all’aria aperta e gustare deliziosi pasti preparati con ingredienti locali possono creare un’atmosfera accogliente e confortevole, che contrasta in modo affascinante con la selvaggia bellezza circostante.


Per gli amanti del freddo la Patagonia offre anche un’ampia gamma di attività all’aperto, come escursioni invernali, sci alpino, trekking con racchette da neve e avvistamento della fauna selvatica. Queste avventure all’aria aperta permettono di immergersi completamente nell’ambiente naturale della Patagonia, suscitando una sensazione di connessione profonda con la terra e un senso di gioia e gratitudine per la sua bellezza incontaminata. Ma non è ancora tutto sul viaggio in glamping in Patagonia. Abbiamo altri segreti da svelarti.

Cosa fare in Patagonia e luoghi da non perdere

Un viaggio in glamping in Patagonia offre un’esperienza straordinaria e indimenticabile, permettendo ai viaggiatori di immergersi completamente nella bellezza e nella vastità di questa regione selvaggia e remota. Ecco cosa potresti vedere e fare durante un viaggio in glamping in Patagonia:

  • Torres del Paine. Questo parco nazionale è uno dei gioielli della Patagonia, famoso per le sue maestose montagne, i ghiacciai scintillanti, i laghi turchesi e la ricca fauna selvatica. Durante il tuo soggiorno in glamping, avrai l’opportunità di esplorare i sentieri panoramici che conducono alle celebri “Torri del Paine” e agli spettacolari “Cuernos del Paine”.
  • Perito Moreno Glacier. Situato nel Parco Nazionale Los Glaciares, il ghiacciaio Perito Moreno è uno dei pochi ghiacciai al mondo che continua a crescere. Qui, potrai avvicinarti al ghiacciaio su imbarcazioni o passeggiare su ponti di osservazione per ammirare da vicino la sua immensa grandezza e ascoltare il fragore dei blocchi di ghiaccio che si staccano e cadono nelle acque circostanti.
  • Punta Tombo. Se sei un appassionato di fauna selvatica, non perdere l’opportunità di visitare Punta Tombo, la più grande colonia di pinguini di Magellano al mondo. Durante la tua visita, potrai osservare da vicino migliaia di questi affascinanti uccelli mentre si muovono agilmente tra le rocce e le spiagge di questo ambiente naturale protetto.

Attività da fare in Patagonia: avventura e animali

La Patagonia è un paradiso per gli amanti del trekking, e durante il tuo soggiorno in glamping avrai la possibilità di esplorare sentieri mozzafiato attraverso paesaggi montani spettacolari. Potrai avventurarti tra valli glaciali, fiumi impetuosi e foreste millenarie, ammirando panorami mozzafiato lungo il percorso.
Oltre ai pinguini, la Patagonia è sede di una ricca varietà di fauna selvatica, tra cui guanacos, condor delle Ande, volpi, puma e molto altro ancora. Durante le escursioni guidate o le gite in barca, avrai l’opportunità di avvistare e fotografare queste incredibili creature nel loro habitat naturale.


Il glamping offre l’opportunità di vivere esperienze culinarie uniche, come cene gourmet preparate con ingredienti locali e servite sotto un cielo stellato mozzafiato. Questo è il momento perfetto per condividere storie di viaggio con altri ospiti e riflettere sulla bellezza della natura circostante.

Vacanza di lusso in Patagonia: un glamping magnifico

Per un’esperienza di viaggio straordinaria, dove il lusso degli incontaminati paesaggi ancestrali si fonde con un’ospitalità esclusiva per viverli appieno in modo autentico e sostenibile, i Pristine Luxury Camps rappresentano la risposta ideale. Questi complessi eco-chic offrono un soggiorno raffinato per gli intenditori desiderosi di esplorare le passioni intense e i magnifici contrasti naturali di una delle mete più ambite del Sudamerica.


Situati in location di charme come le Salinas Grandes del Noroeste, la Riserva Naturale di Puerto Bemberg vicino alle cascate di Iguazú e presto anche nella suggestiva Patagonia, i Pristine Luxury Camps offrono un’atmosfera esclusiva e un servizio personalizzato in pensione completa. Ogni dettaglio è curato nel rispetto dei luoghi e delle comunità locali, offrendo un’offerta gastronomica selezionata e escursioni coinvolgenti.


Latitud Patagonia è l’esclusivo partner italiano di questi complessi eco-chic, che si distinguono per l’attenzione alla qualità dell’esperienza, al servizio impeccabile e alla completa soddisfazione dei visitatori. L’ispirazione dietro ogni dettaglio è un modello di economia circolare che mira a preservare e valorizzare i territori e le comunità locali, promuovendo un turismo responsabile che fa la differenza.

Informazioni per un viaggio in glamping in Patagonia

Per visitare la Patagonia, che si estende attraverso l’Argentina e il Cile, ci sono alcuni documenti e considerazioni da tenere in considerazione.
È infatti necessario avere un passaporto valido per entrare sia in Argentina che in Cile. Assicurati di controllare la validità del passaporto, che di solito deve essere valido per almeno sei mesi oltre la data prevista di partenza.
Alcuni aeroporti in Argentina e Cile richiedono il pagamento di una tassa di uscita al momento della partenza. Assicurati di avere fondi sufficienti in valuta locale per coprire queste spese.
Anche se non è obbligatoria, è fortemente consigliato avere un’assicurazione viaggio che copra eventuali emergenze mediche, evacuazioni e cancellazioni di viaggio.

Per quanto riguarda il periodo migliore per visitare la Patagonia e vivere appieno la sua bellezza, dipende dalle attività che desideri svolgere e dalle tue preferenze personali. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Stagione estiva (dicembre-febbraio). Questo è il periodo migliore per visitare la Patagonia se desideri fare escursioni, trekking e altre attività all’aperto. Le giornate sono più lunghe e più calde, rendendo le condizioni ideali per esplorare i parchi nazionali e le meraviglie naturali della regione.
  • Stagione autunnale (marzo-maggio). L’autunno in Patagonia offre paesaggi spettacolari con i colori autunnali che dipingono le foreste e le montagne. Le temperature sono ancora piacevoli e molte attività all’aperto sono ancora praticabili.
  • Stagione invernale (giugno-agosto). Se sei interessato agli sport invernali come lo sci o lo snowboard, l’inverno è il momento ideale per visitare la Patagonia. Le stazioni sciistiche come Bariloche in Argentina e Pucon in Cile offrono ottimi impianti e paesaggi mozzafiato.
  • Stagione primaverile (settembre-novembre). La primavera è un ottimo momento per visitare la Patagonia se desideri evitare le folle estive. Le temperature iniziano a riscaldarsi e la natura si risveglia dopo l’inverno, offrendo splendidi panorami e possibilità di avvistare la fauna locale durante le escursioni.

Corri in agenzia per saperne di più

Contattaci su WhatsApp